Artbasel: donne e fotografia

Si è conclusa ieri la 48° edizione di ArtBasel che ha visto esposti più di 4000 artisti proposti da 291 gallerie.

Otto di queste specializzate in fotografia: Fraenkel Gallery, Howard Greenberg Gallery, Kicken Berlin, Magazzino, Galerie Berinson, Edwynn Houk Gallery, Pace/Mcgill Gallery e Galerie Thomas Zander.

Quest’ultima, giunta al settimo anno di partecipazione alla fiera, ha esposto diverse artiste donne. Tra i nomi più noti e consolidati troviamo Candida Höfer con ‘Elbphilharmonie Hamburg Herzog & de Meuron Hamburg XII 2016’ dal valore di 50,000/60,000 USD e la fotografa statunitense Diane Arbus.

Candida Höfer, Elbphilharmonie Hamburg Herzog & de Meuron Hamburg XII 2016.

Alla domanda se vi è differenza di prezzo tra artiste ed artisti, Thomas Zander risponde:

“In catalogo abbiamo più uomini perché la nostra è una proposta non solo contemporanea. Affonda le sue radici negli anni ’40, anni in cui alle fotografe non veniva ancora riconosciuto lo status di artista. I prezzi però non dipendono dal genere e si equivalgono. Riteniamo siano più legati alla personalità e alla qualità delle opere”.

Di diverso avviso Pace Mcgill:

“Sì c’è differenza. Le donne costano di più perché il mercato è povero di lavori femminili.”

In esposizione ‘Child with a toy hand grenade in Central Park, N.Y.C, 1962′ di Diane Arbus, esempio della straordinaria bravura dell’artista che ha saputo esplorare un tema ancora oggi di grande attualità: la diversità fra esseri umani.

diane arbus bimbo

Diane Arbus, Child with a toy hand grenade in Central Park, N.Y.C., 1962.

Opinioni contrastanti tra due gallerie concentrate sull’esposizione sia di opere moderne che contemporanee. Non vendute alla fiera, le opere della Arbus hanno un valore che oscilla dai 65,000 USD per l’opera della Pace McGill ai 90,000 USD della Zander.

Sensibilità e qualità accomunano i lavori di queste artiste, che dimostrano ancora una volta come le donne siano capaci di comunicare con empatia le tematiche sociali, a prescindere dal valore che il mercato assegna loro.

 

Photo Credits:

Immagine copertina: Diane Arbus. 

Immagine 1: Candida Höfer, “Elbphilharmonie Hamburg Herzog & de Meuron Hamburg XII 2016”.

Immagine2: Diane Arbus, “Child with a toy hand grenade in Central Park, N.Y.C., 1962”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...