SILVIA NONAIZZI, 8° ED. MASTER ARTE MILANO

  • Nome: Silviasilvia-nonaizzi-immagine-blog
  • Cognome: Nonaizzi
  • Età: 29
  • Città di provenienza: Massa
  • Città attuale: San Gimignano (SI)
  • Professione: Assistente di galleria
  • Qual è la tua formazione universitaria?Laurea triennale in lingue, Laurea magistrale in Arte Contemporanea
  • Quando hai frequentato il Master?Ho frequentato il Master nel 2015, presso la sede di Milano.
  • Quali aspettative avevi prima di iniziare il Master? Sono state soddisfatte?Mi aspettavo di entrare in contatto con figure che mi aiutassero a capire come incanalarmi nel mondo del lavoro e a dare un’applicazione effettiva ai miei studi universitari. Così è stato.
  • Quali sono gli argomenti o i progetti che più ti hanno interessato?Venendo da studi artistici, ciò che più mi ha interessato sono stati gli incontri con art advisors, curatori, galleristi e artisti, ma anche le lezioni riguardanti fiere e gestione museale.
  • Parlaci dello stage che hai affrontato durante il MasterIl mio stage è stato presso una galleria d’arte contemporanea dove ho svolto il ruolo di front desk e organizzazione mostre e produzioni. Il mio maggior interesse era poter interagire col lavoro degli artisti che operano attivamente e in modo site specific nella galleria.
  • Quali sono state le tappe successive allo stage?Dopo 6 mesi di stage sono stata confermata parte dello staff con un contratto a tempo determinato.
  • Quali sono le tue aspettative per il futuro?In futuro spero ancora di lavorare in ambito artistico e in galleria, diventando sempre più autonoma nella gestione delle artist liaisons fino a prendermi totale carico degli artisti, magari di quelli emergenti.
  • Quali strumenti ti ha dato il Master?Il master, attraverso gli incontri con le varie professionalità, mi ha dato modo di comprendere come muoversi nell’ambito del lavoro in un settore così difficile in cui le figure professionali risultano spesso poco chiare.
  • Quali porte ti ha aperto?Più che aprirmi delle porte, è stato un mezzo attraverso cui imparare ad aprirle. Aiuta a trovare le chiavi.
  • In che modo è cambiata la tua visione del mondo dell’arte?Meno romantica, più pratica. Ma solo sul lavoro.
  • Puoi raccontarci un aneddoto interessante legato all’esperienza del Master?Non so se esiste un aneddoto più interessante di un altro, ma la classe era composta da studenti con diverse esperienze di studi o lavorative, e in ogni situazione abbiamo sempre capito quanto avessimo bisogno l’uno dell’altro per realizzare i nostri progetti e, in scala più grande, i nostri sogni!

Vanessa Ghio, Giulia Mancini

Photo Editor Giulia Facchini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...