Massimiliano Mautone 8° ed. Master Arte Milano

  • Nome: Massimilianothumb_img_9534_1024
  • Cognome: Mautone
  • Età: 28
  • Città di provenienza: Nato a Napoli e cresciuto a Vallo della Lucania (SA) – Cilento
  • Città attuale: Torino
  • Professione: Assistente Amministrativo
  • Qual è la tua formazione universitaria?
    Laurea triennale in Economia (Ferrara) e specialistica in Economia e gestione dei beni culturali
  • Quando hai frequentato il Master?
    Da aprile del 2015 a luglio 2016, compreso lo stage.
  • Quali aspettative avevi prima di iniziare il Master? Sono state soddisfatte?
    Speravo di trovare lavoro nel settore in cui mi sono specializzato. Si.
  • Quali sono gli argomenti o i progetti che più ti hanno interessato?
    Mi ha appassionato in modo particolare il corso di Project Management e tutti i corsi economici, data la mia predisposizione per queste materie. Credo che i progetti di team building siano stati molto formativi e utili alla crescita personale. Il viaggio-studio a Basilea, durante la fiera internazionale d’arte contemporanea ArtBasel, è stata un’esperienza fondamentale per la comprensione del mercato dell’arte.
  • Parlaci dello stage che hai affrontato durante il Master.
    Sono stato selezionato come assistente amministrativo presso il Museo Egizio di Torino con il compito di svolgere un’analisi di bilancio dalla nascita della Fondazione ad oggi. L’obiettivo finale, fortunatamente raggiunto, era quello di creare un modello di gestione per altre istituzioni culturali. La Fondazione si è domandata come la sua gestione potesse essere applicata in altri contesti territoriali e altre istituzioni. Per far ciò mi sono occupato a 360° di tutta la parte amministrativa: gestione dei bandi di gara, implementazione delle procedure operative interne al museo legate al D.lgs 231/2001, analisi dei competitor/partner fino a svolgere i compiti più semplici e operativi.
  • Quali sono state le tappe successive allo stage?
    A seguito dello stage la Fondazione mi ha offerto un contratto a tempo determinato per continuare il mio percorso.
  • Quali sono le tue aspettative per il futuro?
    Oggi è difficile fare programmi. Spero di poter continuare a crescere professionalmente e come persona.
  • Quali strumenti ti ha dato il Master?
    Il Master mi ha dato gli strumenti base utili al mondo del lavoro. Inoltre è stato sicuramente un ottimo biglietto da visita e trampolino di lancio per il lavoro che desideravo fare.
  • Quali porte ti ha aperto?
    Mi ha aperto porte a cui non avevo mai pensato prima, il Museo Egizio è una di queste.
  • In che modo è cambiata la tua visione del mondo dell’arte?
    La mia visione del mondo dell’arte è rimasta quasi la medesima, tuttavia con un’analiticità e un dettaglio di informazione più alto rispetto al passato.
  • Puoi raccontarci un aneddoto interessante legato all’esperienza del Master?
    Un giorno si tenne una lezione di analisi di bilancio, per molti colleghi noiosa. A me piaceva, sapevo com’era composto un bilancio, le sue voci e il suo meccanismo tuttavia non avevo mai maneggiato un bilancio di una istituzione culturale. Quel giorno ci fu assegnato un compito da svolgere su un bilancio di un museo per la lezione successiva del giorno dopo. Sono rimasto sveglio fino a tardi, calcolando indici e poste, col desiderio di comprenderne la sua struttura. Non c’era gloria, solo curiosità e voglia di imparare.
    Quella stessa curiosità mi ha portato dove sono.

Chiara Assalve, Francesca Favaro, Francesca Omodeo.

Photo editor: Giulia Facchini

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...