I progetti fotografici nella sezione Feature di Art Basel

La fotografia è un mezzo importante, attraverso cui molti artisti  si  esprimono. Non stupisce, quindi, la decisione di alcune gallerie di portare lavori prettamente fotografici all’interno della sezione Feature, dedicata ai progetti di tipo curatoriale, della 46esima edizione di Art Basel.

Raffaella Cortese (Italia),  presente per il secondo anno a Basilea,  ha esposto le immagini in bianco e nero di James Welling in contrapposizione a  quelle più contemporanee della fotografa Zoe Leonard.  La scelta di portare progetti basati solo su immagini è semplice: «la fotografia è una parte fondamentale dell’arte contemporanea» racconta Floriana Bundio, della galleria Cortese. Il lavoro di James Welling è molto classico; gli scatti risalgono alla fine degli anni settanta e a parte degli anni ottanta, ritraggono aspetti  di vita quotidiana e paesaggi urbani. Il progetto “Diary/Landscape” del 1977-1986 invece, è sicuramente più intimo e personale. «Il fotografo dopo aver trovato il diario del viaggio di nozze dei suoi bisnonni, risalente a metà dell’800 e, rimasto colpito dai racconti descritti all’interno di quelle pagine, cerca di far rivivere quei momenti o comunque cerca di dargli forma attraverso le immagini» prosegue Floriana.

james well

Tutt’altro sapore invece hanno gli scatti della Leonard: «sono fotografie molto più concettuali ed astratte, in sostanza rappresentano dei giochi che fa con la luce. Zoe Leonard nasce come fotografa ma ultimamente sta sperimentando molto con ciò che è inerente  al lavoro di camera oscura». Le fotografie di Welling vengono vendute ad un prezzo di circa 7mila dollari, mentre  il valore di quelle della Leonard si aggira tra i 30 e i 70 mila dollari. Le immagini di questi due artisti sono richieste sia da collezionisti privati che da istituzioni.

zoeleonard

La galleria Parra & Romero (Spagna) ha presentato  il progetto dell’artista Nancy Holt, morta lo scorso anno. Nancy Holt nel suo lavoro usa ampiamente diversi medium come la fotografia e le sue opere si possono associare alla land art; Nancy infatti è sempre stata molto sensibile  alle tematiche riguardanti l’ambiente. Le immagini esposte a Feature  sono databili tra la fine degli anni sessanta e l’inizio dei settanta.  «L’intento non è tanto di promuovere quest’artista  che è già conosciuta per i suoi lavori, ma proprio quello di inserire le sue opere all’interno  del circuito di vendita, di mercato e magari anche  dentro quello museale» dice il gallerista Guillermo Romero Parra. Il price-range delle fotografie di Nancy Holt si aggira tra i 20 mila dollari per quelle piccole come “Pine Barrens:Trees”  e i 125 mila dollari per quelle più grandi come “Trail Makers”.

nancy

Mot InternUlay_Retouching_bruises_77ational ( UK) punta sul lavoro “Ulay: Retoucing Bruises del 1975 dell’artista tedesco Ulay, figura di spicco della performance art. Il progetto si rifà ad  un tema molto caro all’artista, soprattutto in quegl’anni: la contrapposizione tra maschile e femminile.  Contrapposizione  in cui il corpo diviene non solo luogo di dialogo tra i due generi, ma anche luogo di sperimentazione. Il progetto viene presentato attraverso una serie di cento immagini formato polaroid. «Gli scatti non sono vendibili singolarmente, spiega una delle galleriste, ma vengono venduti tutti insieme». Questo non sembra essere un problema per i compratori infatti, l’opera è stata venduta ad un’istituzione privata: «sono ancora in corso le trattative ma il prezzo rimane segreto».

ulay

Non tutti però credono che in un contesto come quello di Art Basel la fotografia sviluppi in maniera completa e soddisfacente il  suo potenziale. Così pensa Sven Eisenhut co-fondatore della fiera che quest’anno vede per la prima volta luce a Basilea: Photo-Basel. La fiera si è svolta tra il 16 e 20 di giugno e vi hanno partecipato una trentina di gallerie, tra cui tre italiane: PH neutro da Verona, Mc2Gallery e Sabrina Raffaghello da Milano.

Giulia Tini

Featured Image Credits:

http://www.galleriaraffaellacortese.com/areafiles/album/lg/85BBC1F5-2091-45B4-90B20CAE5D89D955.jpg

http://www.galleriaraffaellacortese.com/areafiles/album/lg/35F12FC3-085E-4D63-99730F476694CDD1.jpg

http://pictures.attention-ngn.com/portal/191/363292/products/1431329991.6537_6_o.jpg

http://www.apollo-magazine.com/wp-content/uploads/2015/06/Ulay_Retouching_bruises_77.jpg

https://41.media.tumblr.com/bf8309a392c10eecdebfcaa1b7e9d999/tumblr_nq8skjt9zk1sd8q4zo1_500.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...