Quando il management incontra l’arte

Arte e management: per troppo tempo abbiamo pensato che questi due termini fossero assolutamente inavvicinabili, quasi in contraddizione. In realtà il management non si traduce solo in termini economici ma implica la responsabilità di avvicinare l’arte agli uomini, di demistificarla.

Per svolgere un ruolo attivo entro la società, l’arte necessita di essere comunicata, deve raggiungere le persone. Noi, giovani manager culturali, dobbiamo accettare questa sfida, organizzare percorsi museali ed attività che intessano racconti interessanti e coinvolgenti. L’arte deve tornare ad essere un’esigenza della società contemporanea, dobbiamo crearne il bisogno pertanto, il museo, non solo svolge una funzione educativa, ma deve diventare spazio per la riflessione, il dibattito e il divertimento.

C’è tanto da fare e da cambiare, è arrivato il momento di essere come i pazzi di Kerouac, “di essere quelli che mai sbadigliano o dicono un luogo comune, ma bruciano, bruciano, bruciano come fuochi artificiali che esplodono tra le stelle e nel mezzo si vede la luce azzurra dello scoppio centrale e tutti fanno oh!”

Francesca Triozzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...