Perchè Arte e Management vanno di pari passo.

Ogni attività umana ha forme infinite di espressione estetica, in particolar modo l’artista è rivolto a particolari capacità di trasmettere messaggi ed emozioni, il tutto poggiato su abilità innate e particolari accorgimenti…un po’ come succede col Management. Pertanto, non esiste un unico codice artistico, di interpretazione e gestione. L’artista sa bene quanto la cura del particolare sia fondamentale, portare avanti e valorizzare anche il più piccolo gesto su una tela, come la scelta di una tonalità di colore impercettibilmente diversa da un’altra in un’opera pittorica, da saper ben bilanciare per evitare rischi. Ed oggi, l’artista non si occupa più solo del suo campo, al di là della preparazione storico-culturale, fondamentale non solo per chi fa arte contemporanea, le necessità espressive devono per forza giungere da altre fonti. Non sono necessità in quanto requisiti senza i quali non si possa lavorare, quanto esigenze di crescita artistica, altrettanto importanti per la formazione. E cosa c’è di più utile in questo se non il Management? Si impara ad ascoltare il proprio talento, ma bisogna utilizzare i giusti mezzi e le giuste conoscenze per saperlo valorizzare al fine di renderlo accessibile al pubblico, garantendo la qualità del risultato.
Con cuore alto e mente lucida, posso dire che Arte e Management hanno un grande rapporto di equilibrio.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...