Una notte alle Gallerie dell’Accademia

28 Dicembre 2013, ore 22.00, raggiungo le Gallerie dell’Accademia, tempio della pittura veneziana. È la serata di Una Notte al Museo e, come per tutti i musei statali, anche qui dalle 20 alle 24 l’ingresso è gratuito.

coda accademia

Fuori, una coda che si snoda per tutto il campo antistante al maestoso edificio. Mi guardo intorno: tante le persone che popolano la fila, famiglie con bambini, giovani universitari, coppie di anziani, un gruppo di turisti spagnoli, una coppia che tiene il posto al figlio adolescente, che arriva con due amici.

Ascolto quello che dicono: alcuni sono alla decima visita, altri si sono fermati un po’ per curiosità, ma tutti sono accomunati da una seta di cultura, dalla voglia di rifarsi l’occhio con dei capolavori che hanno fatto la storia dell’arte mondiale, in quella fucina del bello che è stata la Serenissima, con Bellini, Giorgione, Tintoretto e molti altri artisti che hanno lasciato il segno.

accademia

La fila non mi spaventa, anzi, promette bene, finalmente un museo popolato, un museo aperto a tutti, non un tempio per pochi eletti. Ed è così. Dopo mezz’ora di coda entro, e insieme ai capolavori che sfilano davanti ai miei occhi, sento un’atmosfera VIVA. Le persone si affollano davanti ai quadri di Carpaccio, Tiziano e Veronese, e per un attimo mi sembra di essere stata catapultata a Londra, alla National Gallery, con l’unica differenza che le opere non hanno un’origine europea, ma cittadina.

Alle 23.30 la mia visita finisce, e scese le scale che mi portano all’uscita torno alla triste realtà dei musei statali italiani: il bookshop – se così lo possiamo chiamare, date le dimensioni del tavolino, zeppo di cartoline, segnalibri e qualche guida – è già chiuso, mezz’ora prima della chiusura del museo.

Ovvio, perché non sfruttare l’unico servizio aggiuntivo che può permettere dei ricavi in una serata che conta solo dei costi? Mistero.

Elisamaria Covre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...