Texax Digital Library: la prima biblioteca al mondo senza libri

Una biblioteca senza libri? Non è un paradosso: ha aperto lo scorso 5 settembre in Texas, Stati Uniti, e precisamente a Bexar County, la prima biblioteca pubblica completamente “paperless”. L’iniziativa nasce per permettere alla popolazione di quest’area, in continua espansione ma priva di qualsiasi identità giuridica, di poter avere uno spazio dove consultare circa diecimila titoli digitali, sia recandosi in biblioteca, sia consultando l’archivio seduti comodamente da casa. In quest’area non esisteva neppure una biblioteca ed ora potrà vantare un primato. Il promotore ed ideatore dell’iniziativa, Nelson Wolff è nato a pochi chilometri di distanza da San Antonio ed è un uomo decisamente all’antica: è un bibliofilo appassionato, che negli anni ha raccolto una collezione di un migliaio di prime edizioni. Un personaggio apparentemente agli antipodi rispetto all’idea di una biblioteca completamente digitale e hi-tech. Eppure Wolff si è convinto che investire in edizioni di carta non sia proficuo e ha deciso di spingere la comunità di Bexar, non lontano da San Antonio, ad aprire una luogo di lettura «su schermo».

san-antonio-e-library-concept-100021392-large

Il progetto ha anche grandi ambizioni da un punto di vista sociale ed educativo dal momento che servirà 1,7 milioni di persone e sorgerà in un distretto piuttosto periferico di San Antonio. Oltre alla possibilità di fruire dei contenuti da casa, nello spazio fisico vi sono 25 tablet, 25 computer portatili e 50 computer fissi, più 300 lettori eBook che si possono utilizzare anche al di fuori della struttura. Questi strumenti permetteranno al pubblico di navigare, studiare ed imparare competenze digitali.

images

L’investimento è notevole: un milione e mezzo di dollari. Ma Wolff e i suoi soci ritengono che i costi di gestione saranno inferiori rispetto a quelli di una biblioteca normale. L’idea è senza dubbio all’avanguardia: finora infatti soltanto qualche università ha tentato la strada delle biblioteche digitali. Ad esempio, nel 2002 la Santa Rosa Branch Library dell’Arizona tentò, senza successo, la digitalizzazione completa del proprio fondo rinunciando a quello cartaceo. Inoltre secondo i dati del Wall Street Journal, oltre tre quarti delle biblioteche pubbliche americane hanno in catalogo dei libri in formato digitale e il trentanove per cento ha anche degli e-reader a disposizione dei lettori.

digital-libraryIl digital lending al momento apre ancora degli interrogativi, nonostante gli incoraggiamenti del Governo americano, perché il passaggio di un contenuto digitale verso una piattaforma device (PC, ebook device basati su e-ink, iPad e altri tablet, iPhone e altri smartphone) è ancora tutt’altro che omogeneo. A questo problema logistico va ad aggiungersi una normativa sul copyright piuttosto coercitiva, o perlomeno non adeguata alle implementazioni tecnologiche. Nonostante queste criticità gli esperti sostengono che dal 10 al 20 per cento delle biblioteche nel mondo potrebbe scegliere la via della Bexar Bibliotech già nel prossimo decennio.

dezeen_Bookless-library-in-Texas_4

Dati economici a parte, il progetto della Bexar Bibliotech appare illuminante perché stravolge una delle funzioni alla base di una biblioteca, la sua fisicità: lo spazio diventa così pubblico e condiviso non più perchè frequentato da persone che leggono su carta ma grazie alla lettura tramite eBook.

(Irene Brustia)

(c) www.pcworld.com
(c) www.digitaltrends.com
(c) www.dezeen.com

One thought on “Texax Digital Library: la prima biblioteca al mondo senza libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...