Giovani per il territorio

Reggio Emilia è un luogo di eccellenza in termini di qualità della vita, coesione sociale, tenuta e capacità di innovazione della sua economia che oggi si trova di fronte, al pari di ogni altro sistema territoriale, ad affrontare una serie di sfide. Una città per essere oggi competitiva deve infatti innovarsi continuamente investendo su cultura, formazione, ricerca, qualità e valorizzazione del capitale umano. Oltre che sulle forme più tradizionali e classiche dell’economia emiliana, a partire dallo scorso anno Reggio Emilia ha scelto di puntare sulla progettualità giovanile e sullo sviluppo e la promozione del territorio.

Il bando “Giovani per il territorio” (GPT), che scade il prossimo 27 Settembre, è promosso IBC-Istituto dei beni artistici, culturali e naturali della regione Emilia Romagna d’intesa con il comune di Reggio Emilia e Reggio Emilia Città delle Persone. Il bando può essere inteso come un invito ai giovani ad esplorare il proprio territorio al fine di prendersene cura e riconquistarlo attraverso progetti innovativi di gestione e valorizzazione dei beni culturali. GPT è infatti rivolto ad associazioni e cooperative giovanili residenti in provincia di Reggio Emilia formalmente costituite alla data di scadenza del bando, di cui almeno il 50%+1 degli associati e/o dei soci abbia un’età compresa fra i 18 e i 35 anni.

giovani

Un’apposita Commissione di selezione, composta da rappresentanti dell’Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia‐Romagna e del Comune di Reggio Emilia, valuterà la fattibilità delle proposte assegnando sulla base di sette criteri, quali le caratteristiche dell’associazione/cooperativa in base al curriculum, gli elementi di innovazione e originalità nell’idea progettuale e nella comunicazione, la chiarezza e fattibilità del progetto, un punteggio ad ogni partecipante. Un contributo di euro 6.000,00 sarà assegnato a ciascuno dei due progetti  che avranno riportato il punteggio più elevato nella graduatoria finale.

giovani 2

L’esito del concorso sarà comunicato ai vincitori per posta elettronica entro il 15 novembre 2013 e verrà pubblicato anche sul sito internet dell’IBC. I progetti prescelti dovranno essere avviati entro il mese di gennaio 2014 e conclusi entro il 31 ottobre 2014.

(Irene Brustia)

(C) www.mariarosariavitiello.it
(C) nuvola.corriere.it

2 thoughts on “Giovani per il territorio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...