Masterpiece London 2013: capolavori internazionali in raccolta

Masterpiece”: nome auto-celebrativo per una fiera che, ormai giunta alla sua quarta edizione, si pone come l’evento principale della stagione artistica estiva londinese. E non solo. L’esposizione ha avuto luogo in uno spettacolare padiglione appositamente costruito al pian terreno del Royal Hospital nel cuore di Chelsea, Londra, dal 27 Giugno al 3 Luglio 2013 (Preview il 26 Luglio).
Quest’anno la fiera ha presentato oggetti d’arte, design, mobili antichi, gioielli preziosi e oggetti da collezione provenienti da oltre 160 gallerie di fama internazionale, di cui il 59% situate nel Regno Unito ed un 41% internazionali, per un totale di 11 paesi diversi, dalla costa occidentale degli Stati Uniti all’Europa.
La scelta espositiva spazia su più discipline e stili, mescolando contemporaneo con antico e moderno: Masterpiece non è una fiera di antiquariato, ma una fiera di “capolavori” (dal titolo della mostra) senza limitazione di periodo artistico.
Ciò garantisce maggior interesse verso i visitatori e non si preclude alcun settore di compratori, dato confermato dalla grande affluenza di visitatori, circa 34.000 persone, il 20% in più rispetto all’edizione dello scorso anno.

httpwww.businessweek.com

Masterpiece London ha accolto più di 20 nuovi espositori per la fiera di quest’anno. Tra questi: Arianna Galleries (New York), Martin du Louvre (Parigi), Veronique Bamps (Parigi), Galleria Willy Huybrechts (Parigi), Vauclair Gallery (Parigi), Mayoral Galeria D’Arte (Barcellona), Stockspring (Londra), Montblanc UK Ltd (Londra) e Rolleston (Londra). La selezione è stata operata da una commissione di 26 esperti esterni, in modo da garantirne qualità ed autenticità.
Tra gli italiani si segnalano Gian Enzo Sperone e Aldo Chiale Antiquariato. Giunto alla sua seconda partecipazione in fiera, l’antiquario piemontese si è distinto per la selezione di pezzi proposti. Risponde ad alcune domande Alessandro Chiale, co-titolare dell’azienda:

Come le maggiori fiere contemporanee e considerando la sua particolare locazione, l’allestimento dello stand rappresenterà un onere non indifferente…
I prezzi variano in base alle posizioni, ma si può quantificare in circa 1000 euro al metro quadrato, più ovviamente le decorazioni interne aggiuntive, quali targhe e scritte.

 Quali delle opere esposte hanno rappresentato i vostri top lot?
I top lot erano un vaso in bronzo eseguito su disegno di Piranesi e una busto di donna di Antonio del Pollaiolo, che è tra l’altro stato filmato dalla BBC. Il prezzo varia di anno in anno.

Come definisci la nazionalità di provenienza dei clienti? Gli italiani sono più propensi a comprare all’estero?
La maggior parte dei clienti erano americani e inglesi. Gli italiani sono stati pochi, ma più propensi alla spesa all’estero. Ha attirato collezionisti ed interior designer da ogni parte del mondo.

La decisione di esporre arte antica, moderna e contemporanea nello stesso stand può essere rapportata al momento di crisi? Mi riferisco in particolare allo spazio espositivo di Sperone…
Sperone ha captato il momento di stallo delle gallerie di arte moderna ed ha proposto uno stand di opere che spaziavano negli anni.

L’evento di Londra di quest’anno ha incluso un padiglione per le opere provenienti dalla fiera Fine Art Asia che si terrà ad Hong Kong il 4-7 ottobre. A sua volta, la fiera di Hong Kong presenterà le opere europee di Masterpiece.
Mettendo in mostra opere d’arte dall’antichità al contemporaneo per oltre 1 miliardo di sterline, anche quest’anno la fiera londinese ha sicuramente soddisfatto a pieno titolo le aspettative di clienti e visitatori dal carattere internazionale.

© www.businessweek.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...