Perché arte e management vanno di pari passo: Maria Stella Di Trapani

All’interno del variegato orizzonte artistico contemporaneo l’utilizzo di nuove risorse, linguaggi e tecnologie ha reso possibile una congiunzione a livello globale, inimmaginabile fino al secolo scorso, fra macro-aree economico-produttive e Paesi, come fra i singoli individui – artisti, organizzatori e fruitori – che ne sono a capo.

Il “sistema dell’arte” si è conseguentemente espanso articolandosi in maniera capillare ed, al contempo, si è insediato ai vertici del mercato: obiettivo principale degli esperti di arte e finanza – galleristi, critici e curatori ma anche case d’asta, fondazioni, istituzioni museali ed enti preposti alla valorizzazione ed alla tutela dei beni culturali – è dunque quello di promuovere fiere, esposizioni e grandi eventi rilevanti e spesso itineranti.

Tale complessa compagine necessita di un’adeguata gestione, che sia capace di affiancare, promuovere e sostenere il sistema nella sua complessità ed eterogeneità: ecco svelata l’importanza di un’efficace direzione ed amministrazione, “illuminata” da uno strumento imprescindibile quale quello del management.

La Factory di Andy Warhol, quale luogo deputato alla produzione ed alla divulgazione di ogni forma d’arte – ritornata in qualche modo al suo concetto originario di téchne – può essere considerata l’antesignana del management dell’arte.

Andy WarholFactory di Andy Warhol

One thought on “Perché arte e management vanno di pari passo: Maria Stella Di Trapani

  1. Pingback: Maria Stella Di Trapani | Master economia e management dell'arte e dei beni culturali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...